Venerdì 28 giugno

 

 

Piazza del Municipio, via Repubblica 1

Ore 21,15

Anteprima UNA TORRE DI LIBRI 2019

ALESSANDRO BERGONZONI e LUIGI MANCONI – Umano solo umano?

Molti dei conflitti sociali attuali hanno come posta in gioco questioni cruciali che vanno alla radice della nostra condizione: vita / morte, cura / abbandono, soccorso / omissione. Dietro tante problematiche politiche e sociali emerge potente il “fattore umano” (Graham Greene). Quando la dignità della persona viene offesa e umiliata in così tante circostanze, l’unica possibilità di salvezza è puntare sull’umanità come aspirazione alla pienezza dell’esistenza e come risorsa prima e ultima. Una serata sorprendente e inedita voluta appositamente per l’anteprima del nostro festival.

Alessandro Bergonzoni è artista, attore, autore, scrittore. Al suo attivo quindici spettacoli teatrali e sei libri. Nel cinema due partecipazioni: “Pinocchio” (2001) di Roberto Benigni e “Quijote” (2006) di Mimmo Paladino.. Dal 2005 si avvicina all’arte, esponendo in gallerie e musei. Da sempre ha un interesse profondo per i temi legati al coma, alla malattia e al mondo carcerario. Premio UBU come migliore interprete maschile nel teatro italiano nel 2009, vince il premio Hystrio nel 2008 e il Premio della Critica nel 2004-2005.

Luigi Manconi, già presidente della Commissione per la Tutela dei Diritti Umani del Senato e docente di sociologia dei fenomeni politici, è presidente di A Buon Diritto Onlus. Tra i tanti libri, la sua ultima pubblicazione è “Non sono razzista, ma. La xenofobia degli italiani e gli imprenditori politici della paura” (con Federica Resta, 2017).

Un evento in collaborazione con Be Pop.